(Italiano) Blockchain ed AI alla base della rivoluzione fintech

(Italiano) Blockchain ed AI alla base della rivoluzione fintech

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

In questi  anni stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione nel mondo delle banche, dove i modelli ed i processi ormai radicati nelle banche tradizionali stanno trovando difficoltà a reggere il passo delle nuove startup fintech che rivoluzionano in maniera dirompente l’approccio del cliente introducendo innovazione, una nuova customer experience e nuovi modelli di approccio al mondo finanziario.

Stiamo assistendo ad un mutamento del sistema e dei processi bancari in maniera radicale, ove l’universo finanziario comincia a ruotare intorno al cliente e non più intorno alla banca.

Il sistema bancario per non essere travolto dalla digital transformation ha messo a budget investimenti cospicui per i prossimi anni per posizionarsi in questo nuovo mercato e per reagire alla velocità di sviluppo e di posizionamento delle nuove startup fintech.

Il fintech sta crescendo in maniera dirompente già nei micro pagamenti, nei prestiti peer to peer, nell’equity crowdfunding, nella gestione degli investimenti ed il tutto sfruttando due di nove importanti trend tecnologici quali l’Intelligenza artificiale (AI) e le tecnologie blockchain.

 

Ma quale è la vera forza del fintech ?

Il valore con cui le startup fintech riescono ad essere disruptive e a crescere in poco tempo a ritmi esponenziali, acquisendo clienti con curve di crescita impensabili nel mercato delle banche tradizionali, è dovuto alla capacita intrinseca di ridisegnare dei nuovi modelli di business con processi innovativi basati su tecnologie innovative e nuove user experience in grado di disintermediare i servizi offerti rispetto gli assets finanziari. Si contano ad oggi oltre 5000 startup fintech ed il numero è destinato a crescere.

Da un report di EY , “Capital market innovation in the fintech landscape”, possiamo evidenziare ben 9 trend tecnologici che supportano la digital innovation nel fintech:

  • advanced analytics
  • artificial intelligence
  • internet of things
  • smart contracts
  • blockchain
  • digital transformation
  • robotic process automation
  • cloud technology
  • process service externalization

La principale domanda che gli esperti del settore bancario si pongono non è più se il mercato bancario verrà trasformato, ma come verrà trasformato.

Il gap che si sta creando tra il fintech ed i processi legacy ormai radicati nel sistema bancario old style, combinato alla maggiore attenzione che si sta rivolgendo verso l’experience del consumatore, è il punto focale che sta attirando nuovi players verso il fintech. Ed è grazie a tutte queste opportunità che per le start-up fintech sta crescendo sempre più l’ interesse da parte degli investitori.

Reimagining_the_future_of_banking

I cinque trends di Deloitte che vedono la trasformazione del settore bancario e dei pagamenti, in particolare, sono i seguenti:

  • Un nuovo paradigma organizzativo incentrato sulla semplificazione e sulla agilità
  • Un focus sulla brand equity ed una nuova e migliorata experience del consumatore
  • Un sistema di pagamento basato su blockchain
  • Una maggiore importanza data alle tecnologie di machine learning e sull’AI
  • Un consolidamento nel settore dei prestiti al mercato

Nonostante questo sconvolgimento, Deloitte ritiene che il settore bancario sarà in grado di emergere in maniera ancor più forte in un vicino futuro, integrando le nuove tecnologie e i nuovi processi modificando e migliorando gli attuali modelli di business.

Blockchain come tecnologia per i nuovi sistemi di pagamento

Deloitte stima il valore delle transazioni globali in 26 trilioni di dollari ogni anno, ma afferma che i sistemi che facilitano questo volume di pagamento sono inefficienti, antiquati, e inadatti a soddisfare la domanda world wide. L’impatto della concorrenza per far fronte a queste esigenze sarà una maggiore efficienza, una migliore esperienza del consumatore e la prospettiva che le banche tradizionali possano perdere il controllo con l’aumento del livello di tecnologia digitale.

A causa di queste inefficienze, tutti i sistemi di payment stanno sperimentando la trasformazione digitale. Tra i leader possiamo citare alcuni esempi che includono piattaforme digitali online (PayPal), mobili (M-Pesa), contacless (Apple Pay®), peer-to-peer (Venmo) e cripto valute (Bitcoin). La più grande trasformazione dei sistemi di payment è davvero all’orizzonte, e probabilmente la grande rivoluzione sarà legata all’introduzione della blockchain, che potrebbe portare enormi efficienze, accelerando le operazioni e riducendo i costi di transazione per tutto il sistema finanziario globale .

AI e Machine Learning

Il trading automatico, in particolare per titoli azionari e futures, è ormai in essere da decenni con il supporto elettronico di scambi e di algoritmi di trading più o meno performanti, i quali hanno già ridotto drasticamente il contributo umano.

Secondo Deloitte, il trend delle prestazioni delle macchine in grado di prendere decisioni intelligenti va solo  a migliorare accelerando in modo esponenziale nel prossimo futuro,.

Come nel settore dei pagamenti, con l’ingresso di tecnologie di machine learning e di intelligenza artificiale nei processi finanziari,  potenzialmente si andranno a trasformare anche le operazioni commerciali, che in passato richiedevano un intermediario di fiducia. Come con i pagamenti, i sistemi legacy subiranno una metamorfosi accelerando la trasformazione verso nuove tecnologie e andando a convergere su delle infrastrutture basate su blockchain nel prossimo futuro.

David-Williams-EY-Capital-Markets-Innovation-Leader

David Williams, a capo dell’innovazione in EY, dice che non c’è carenza di idee innovative sul mercato. L’innovazione in ambito fintech sta rapidamente diventando onnipresente, ma è il cambiamento che è difficile. I processi sono radicati e la gente ha bisogno di adeguarsi al cambiamento e ai nuovi modelli di business.

Williams afferma che  “I progressi dei servizi finanziari al dettaglio sono ben documentati, ma la possibilità di collaborazione con i mercati dei capitali è in rapida crescita. Sempre più spesso, le banche d’investimento stanno riconoscendo la necessità di collaborare con l’industria FinTech, beneficiando delle nuove idee e delle nuove tecnologie, con l’ulteriore vantaggio che gran parte della ricerca e sviluppo viene finanziato all’esterno “.

Comments (0)

Post a Comment

© Copyright 2016 - Massimo Ciaglia - P.Iva 12338861003  |  Privacy  | Cookie Policy Il trattamento di tutti i dati personali è conforme al regolamento europeo 2016/679. Il responsabile del trattamento è Massimo Ciaglia. Per ogni comunicazione potrete inviare una mail a privacy@massimociaglia.me