Parliamo di coworking

Parliamo di coworking

Coworking

 

Il coworking, principalmente promosso dalle Startup e da liberi professionisti, è un innovativo modo di lavorare all’interno di un network e di spazi condivisi. Coworking è libertà, libertà di decidere. E’ un vero e proprio stile di lavoro, in quanto coinvolge vari aspetti del proprio lavoro quali la condivisione degli ambienti, la condivisione continua di idee, la creazione di un newtork, può definirsi un raduno sociale di figure professionali e di talenti che condividono in maniera sinergica  i propri valori, il proprio know how, il proprio tempo ed i propri spazi. L’interazione ed il networking sono alla base dei rapporti che si creano nella community e divengono il vero valore aggiunto che riceve chi vi opera, in quanto motore di generazione di continue opportunità di business e di crescita. Lo scambio di idee favorisce una più rapida crescita e accelera i processi di go to market e la produttività.

Il coworking non impatta solamente sugli ambienti fisici in cui si opera, ma soprattutto sui vantaggi che scaturiscono dalla community che si viene a costituire. Alcuni coworking sono tematici, consentono pertanto di creare delle community verticali, ad esempio in ambito digital, o in ambito media e communication, etc.. e divengono importantissimi poli di attrazione per giovani talenti, professionisti o startup di settori specifici che andando a condividere tempo, know how e spazi con altri colleghi di settore, non possono che favorire lo scambio di informazioni ed opportunità accelerando la propria crescita.

Per questo motivo in alcuni coworking vengono creati dei percorsi di accelerazione, mentoring e formazione su materie specifiche coadiuvando la crescita dei freelance che operano all’interno degli spazi condivisi. Il coworking non va confuso però con un acceleratore di impresa, ne con un incubatore, ne con i business center, in quanto il modello di coworking prevede un aspetto collaborativo e sociale molto ben definito.

L’accesso alle aree è libero e spesso si può accedere anche 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite badge o servizi di guardiania che garantiscono la sicurezza e l’accesso controllato negli ambienti lavorativi. Gli spazi di lavoro sono per la maggior parte open space, ma è possibile riservarsi stanze private a costi superiori.

Operare in coworking significa modificare il proprio stile di vita, uscendo dal proprio perimetro per andare ad aprirsi e a condividere spazi e idee a 360 gradi in un continuo processo di crescita, accelerazione, formazione e scambio di idee.

 

Comments (0)

Post a Comment

© Copyright 2016 - Massimo Ciaglia - P.Iva 12338861003  |  Privacy  | Cookie Policy Il trattamento di tutti i dati personali è conforme al regolamento europeo 2016/679. Il responsabile del trattamento è Massimo Ciaglia. Per ogni comunicazione potrete inviare una mail a [email protected]